Scegliere l’opzione più adatta per raggiungere la meta delle vostre prossime vacanza non è mai impresa facile, molto spesso si rischia di farsi prendere da mille e più dubbi, e non avere la possibilità di scegliere in maniera coscienziosa. Se la vostra destinazione è la Grecia, e intendete partire da Ancona (o giù di lì), il nostro suggerimento è quello di optare per il traghetto. Il porto di Ancona, infatti, è ottimamente collegato con Grecia, Albania e Croazia dalle primarie compagnie di navigazione che offrono servizi a cadenza regolare, con un notevole incremento durante il periodo estivo per soddisfare la crescente esigenza della navigazione turistica. Altresì, durante l’estate vengono effettuate delle partenze dedicate e dirette verso Corfu e Hvar.



Traghetti Low Cost da Ancona a Corfù

L’alternativa del traghetto potrebbe incontrare scetticismo e titubanza, ma, a conti fatti, scegliere di optare per questo mezzo di trasporto si rivelerà una scelta assolutamente valida in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di viaggio, dandovi l’opportunità non solo di godere di un panorama spettacolare, ma anche di poter socializzare con altre persone e godere di tanti servizi presenti all’interno del traghetto. Del resto, più di qualcuno, diceva che l’importante, nella vita, è godersi il viaggio!

Perchè scegliere il traghetto?

La prima scelta da fare quando si opta per il traghetto per la Grecia è capire se prediligere la cabina piuttosto che il passaggio ponte. Sicuramente, la scelta, spetta a voi, ed è strettamente correlata alle vostre necessità ed esigenze. L’opzione cabina, senza dubbio, rappresenta uno dei miglior vantaggi dei viaggi in nave, in quando offre la possibilità di godere di uno spazio a propria completa disposizione con letto e bagno privato. Di certo, nella scelta, è opportuno valutare la tipologia di viaggio che si andrà a compiere: se la sua durata non è propriamente breve la soluzione ideale è quella di optare per la prenotazione della cabina per poter godere di un maggior confort durante il viaggio.

I traghetti attualmente disponibili sono dotati di moltissimi servizi che saranno in grado di soddisfare esigenze di grandi e piccini. Infatti, oltre al comunissimo bar e alle aree dedicate alla vera e propria socializzazione con gli altri passeggeri, per i bimbi molto spesso è disponibile un’area attrezzata e dedicata che consentirà loro di intrattenersi piacevolmente con i loro coetanei, rendendo il viaggio più spassosi sia per loro sia per i genitori che non dovranno inventarsi strategie per far passare loro il tempo. Sono anche disponibili delle zone in cui vengono proiettati film o documentari allo scopo di intrattenimento, oltre che aree giochi con calcetto, flipper e altri giochi elettronici per il tempo libero dei ragazzini.
Tra le tante tratte di navi e traghetti dall’Italia verso la Grecia ricordiamo anche la tratta Brindisi Cefalonia, Bari Corfù, Ancona Patrasso e Brindisi Patrasso, Venezia Corfù.

I vantaggi dei traghetti da Ancona a Corfu

Gli ampi spazi della nave consentono di potersi muovere in tutta comodità, avendo l’occasione di sgranchirsi le gambe, ammirare il paesaggio, scambiare due parole con gli altri passeggeri o con il personale di bordo, sorseggiando un caffè o mangiando qualcosa. Inoltre tra i tanti servizi disponibili non è da dimenticare l’infermeria che, in caso di necessità, è indubbiamente un ottimo servizio aggiuntivo.

Il traghetto, infine, offre ai suoi passeggeri una comodità innegabile: poter imbarcarsi con la propria automobile e utilizzarla per tutti gli spostamenti a Corfu. In questo modo si evita qualsiasi costo aggiuntivo di noleggio auto e, non si hanno limiti sul quantitativo di bagagli da portare con sè.

In ultima istanza, ma non per importanza, il viaggio da Ancona a Corfù offre degli scorci paesaggistici davvero meravigliosi che saranno in grado di affascinare anche l’occhio meno interessato. La vostra vacanza inizierà proprio da qui: dalla traghettata, dandovi modo di ammirare, da un punto di vista inusuale come quello del mare, gran parte della costa italiana che affaccia sull’Adriatico.

Una volta giunti a Corfu…. Buona vacanza!

Si tratta di una meta molto gettonata dai turisti, in quanto si caratterizza per le spiagge eccellenti e per il clima mite mediteranno. L’isola di Corfù, che appartiene alla Grecia, si distingue dalle altre isole per il molto verde che la contraddistingue e per il centro storico che, oltre ad essere ben conservato, è stato dichiarato patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Indubbiamente, quest’isola vale la pena di essere visitata per le acque cristalline, le spiagge paradisiache e per la grande fusione tra natura e cultura. Del resto Corfù ha vissuto tante dominazioni tra qui quella Angioina, inglese e francese oltre che quella delle Repubblica Veneziana. Proprio quest’ultima dominazione ha lasciato una grande impronta sugli eleganti palazzi che caratterizzano il centro dell’isola, oltre che per le tante viuzze e piazzette contraddistinte da monasteri e fortezze a picco sul mare. Corfu Town si rivela una città raffinata ed elegante dove predominano i colori giallo e rosa pastello, diversamente dal bianco che, da sempre, nel pensiero comune, richiama la Grecia. Sono proprio i colori che rimandano molto alla classica atmosfera delle città italiane. Una volta giunti a Corfu Town vi consigliamo una visita al Palazzo San Michele e San Giorgio, oltre che una passeggiata alla Fortezza Vecchi e alla Fortezza Nuova.

Quest’isola è rinomata anche per essere la sede del palazzo di Sissi che si rivela un’oasi di serenità per sfuggire all’austerità viennese. Realizzato da un architetto napoletano, il palazzo si contraddistingue per lo stile pompeiano e per la bianchezza raffinata ed elegante che richiama la tradizione classica greca. Una volta giunti qui potrete immergervi in un parco di 80 ettari arricchito da colonne doriche, scalinate e statue. Al suo interno è stato ricavato un giardino botanico con fiori e piante esotiche tutte da ammirare.

Infine, se vorrete dedicare un po’ della vostra vacanza al romanticismo, non vi resta che recarvi a Sidari, resa famosa per il Canale dell’Amore, quale insenatura naturale che forma, nella roccia giallo-rosata, delle piccole baie di una meraviglia indiscutibile. La legenda vuole che le coppie che nuotano in questo canale siano destinate a convolare a nozze al più presto. Di sicuro questo villaggio è prescelto soprattutto dai giovani in quanto animato anche durante la sera, tuttavia vale la pena passarvi almeno una giornata per poter godere di un panorama davvero incredibile, soprattutto per quanto concerne la conformazione geologica che vanta una serie di parete rocciose e sabbiose erose dall’acqua e levigate dal vento.

Dopo aver visitato la parte storia di Corfu, non avrete che da rilassarvi in riva al mare, godendo di un clima spettacolare e di viste mozzafiato. Per quanto concerne le spiagge, sia che amiate la sabbia sia che privilegiate quelle rocciose, avrete modo di godere di entrambe con acqua trasparente dalla splendida cromia blu-verde.

traghettilines