I prezzi dei traghetti verso la Sardegna: la poca concorrenza sta danneggiando i turisti?

Il monopolio è soprattutto una questione di prezzi, soprattutto per quanto riguarda il turismo ed in questo caso i trasporti via nave verso le principali destinazioni del Mediterraneo. Nel settore è risaputo che l’acquisto della Tirrenia da parte dell’armatore di Moby ha contribuito a far aumentare di molto i prezzi dei traghetti per la Sardegna. I prezzi delle navi sono gli stessi per tutte le rotte, indipendentemente dalla compagnia di navigazione scelta. L’ex compagnia di Stato ora è nelle mani del suo principale concorrente, la Moby. L’elevato costo dei traghetti è quindi strettamente correlato a questa operazione ed alla, seppur poca, concorrenza presente nel settore. Il nuovo gruppo societario detenie circa il 93% del traffico passeggeri ed il 95% del traffico merci.

Cosa sta succedendo nel mondo dei traghetti per la Sardegna

L’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato, in seguito all’esposto presentato dall’assessore ai Trasporti della Regione Sardegna, dovrà “valutare con la massima tempestività possibile” se con questa fusione “si sostanzi una condizione lesiva della dialettica concorrenziale” e “valutare la possibilità di adottare misure cautelari che sospendano l’efficacia dell’acquisizione nelle more della valutazione di legittimità”. Dalle informazioni presenti online e dalle analisi fatte da Mediterraneo Traghetti, si calcola che una famiglia di 4 persone che vola con un low cost prenotato per tempo e noleggia una macchina spende di meno rispetto a prenotare un traghetto per l’isola con le varie compagnie. L’elevato costo dei biglietti dei traghetti ha indotto una fetta sempre più importante di vacanzieri ad optare per la soluzione descritta dall’assessore: il numero dei passeggeri sulle navi dirette in Sardegna, in meno di 4 anni, è crollato del 40%, 2 milioni e 300mila viaggiatori in meno e contestualmente il numero dei collegamenti aerei si è moltiplicato.

La scelta dell’aereo rispetto al traghetto

Si è notato che da giugno fino a settembre la disponibilità di collegamenti aerei è aumentata di oltre 200mila posti. L’elevato costo dei biglietti dei traghetti è strettamente correlato all’acquistato da parte della Tirrenia della quota azionaria di maggioranza di Moby. Questo nuovo monopolio privato fa temere a turisti ed anche i cittadini sardi un’impennata del prezzo dei biglietti dei traghetti.